Kung Fu (La Compagnia del Drag

Tutto è finalizzato alla difesa fisica dell'individuo e la stessa tecnica tradizionale che fa parte dell'allenamento formale risulta efficace anche in situazioni di difesa personale o di combattimento sportivo: nel KUNG FU INTERSTILE LAM PAK SANDA tutto è essenziale, efficace e completo.
Per lo stesso motivo il KUNG FU INTERSTILE LAM PAK SANDA comprende tecniche come proiezioni, leve, lotta che successivamente hanno poi costituito la specializzazione delle altre arti marziali, ma che in origine erano il bagaglio di ogni combattente.
 
Il metodo attraverso un approccio ludico e vivace si propone come obiettivi:
 lo sviluppo fisico e motorio
 l'autocontrollo delle reazioni impulsive e violente
 la socializzazione
 il rispetto delle regole e dei compagni
 il divertimento
 la difesa personale.
Il Maestro Alessandro Sori, dopo anni di pratica del Judo e del Karate, inizia a studiare l'arte del Kung Fu con il M° Choo Kang Sing nello stile Lam Kiun Pak Toi presso la palestra Fiamma Yamato di Roma.
Dopo alcuni anni avvia un lungo e personale percorso presso altri maestri sia in Italia che all'estero, arricchendo il suo bagaglio tecnico e di pensiero.
 
Ciò lo porterà a sviluppare uno stile di Kung Fu che chiamerà INTERSTILE LAM PAK SANDA, nome che racchiude in sé:
 LAM PAK: la radice originaria del Lam Kiun Pak Toi da cui si differenzia per le innovazioni e le elaborazioni introdotte autonomamente;
 INTERSTILE: l'apertura a stili, arti e tecniche differenti per l'acquisizione di un bagaglio tecnico il più ampio possibile, così da essere in grado di adattarsi alle situazioni e all'avversario, trovando il giusto equilibrio e combinando insieme fluidità, velocità, potenza ed espressione;
 SANDA: il combattimento libero con finalità puramente sportive
Corso di Kung Fu (La Compagnia del Drag roma gregorio VII zona aurelia